quixote(parte4)

Fin adesso ho illustrato le linne generali della struttura di Quixote,che comunque contiene molte

altre funzionalità.

Abbiamo diversi moduli che ci mettono a servizio funzioni di varia utilità.

Ad esempio abbiamo get_request() e get_response() importabili dalla root di quixote

Questi metodi appartengono alle classi HTTPrequest ed HTTPResponse presenti nei moduli con

i rispettivi nomi. Per usarli ,in qualsiasi funzione o metodo , basta scrivere prima l import:

from quixote import get_request,get_response

Il metodo  get_request() ritornando un oggetto request , a questo punto ci puo ritornare

un mucchio di altre variabili.

req=get_request()

come ad esempio tutte le variabili di enviroment  cgi :

req.get_environ(key)

Trovate qui un elenco per apache  ad es.

req.get_environ(SERVER_NAME) e molte altre

Ancora per le form ,(che comunque vedremo piu avanti )abbiamo:

req.get_field(name) che ritorna il value di un componente di una form.

l oggetto request ritonato da get_request() principakmente lo possiamo usare

per qualche  redirect:

res = get_response()

res.redirect(location).

Comunque redirect lo troviamo anche cosi com’e nel modulo di root di Quixote quinndi facendo

from quixote import redirect

redirect(location).

Possiamo poi settare i cookie e dargli una scadenza:

req.set_cookie(name, value, **attrs)

req.expire_coookie(name **attrs)

Comunque per un elenco completo di tutte i metodi fdegli oggetti request e response

basta leggere i file omonimi  in quixote.

Andiamo adesso ad analizzare una parte dove quixote a mio parere porta in dote una buona dose di

flessibilità di codice e varietà di oggetti.

I widget ed il rendering delle form.Per questo abbiamo 3 moduli sopratutto.

Form e widget ,appunto.

Quixote non ci da solo la possibilità di manipolare gli oggetti (widget) della form , ma per l oggetto form

abbiamo dei widget specifici oltre a quelli  che corrispondono ai componenti classici di una form.

Possiamo poi personalizzare errori e ,attraverso gli attributi della classe ,fare i controlli e manipolare gòi errori che

normalmente si fanno attraverso javascript o altri script lato server.Ma andiamo a vedere un esempio di applicazione

di una form con Quixote nella pagina successiva.

Parte5

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>